Autore:

Editore:

Con i Dialoghi Massonici (1778) dedicati al Duca Ferdinando, Lessing aggiunge altre pagine straordinarie al suo culto della libertà e della giustizia.
Attraverso il rapido movimento del dialogo egli insinua, come gemme preziose, alcune fondamentali considerazioni che costituiscono la base della convivenza umana.
Nel suo sforzo intellettuale di armonizzare il rapporto tra cittadini e lo Stato, la Libertà e la Giustizia, egli afferma e riconosce la connessione permanente tra Libera Muratoria e società civile, perché ovunque vi è stata società civile ivi è fiorita la Libera Muratoria e viceversa.
La Libera Muratoria la cui forza egli individua soprattutto nel sentimento comune che affratella i massoni.
I legami spirituali, infatti, quando sono ravvivati dal soffio della verità, e, insieme, dalla libertà e dalla giustizia, resistono alle avverse vicende della vita, rafforzandosi nel lento plasmarisi di un incessante divenire.